Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Mostra fotografica | Andante Lento

Data:

14/10/2021


Mostra fotografica | Andante Lento

 

La mostra "Andante lento" espone opere di Stefano Amantini, Massimo Borchi e Guido Cozzi, fondatori nel 1991 dell'agenzia fotografica Athlandide Phototravel, specializzata in reportage geografici e servizi per l'editoria.

Il titolo della mostra si riferisce al tempo musicale che prelude ad altre prospettive e preannuncia la scena madre: Ma esso ha in italiano anche un altro significato: definisce l'andatura di chi viaggia con una rapidità sufficiente a coprire distanze, ma con la capacità di soffermarsi nei luoghi, sulle cose, su quei dettagli naturali e umani che i viaggiatori riconoscono come la vera essenza del viaggio. Si va, ma con la propensione a rallentare quando si deve.

Allo stesso modo la fotografia non dev'essere la frettolosa rapina di un'immagine, ma un atto narrativo consapevole e meditato . Per questo, in fotografia, è necessaria la capacità di osservazione che, quando il contesto lo merita, può immergersi nel lusso della contemplazione, arte impossibile senza lentezza.

Le ventiquattro immagini che in questa mostra raccontano l'Italia - una tra le mille possibili - provengono da lavori diversi e per molto tempo hanno vissuto insieme nella penombra dell'archivio. Da questi schedari, fisici o virtuali, sono state pazientemente estratte e selezionate, potremo dire distillate - operazione anch'essa fatta di tempo e pazienza - fino a che la loro compagine ha dato forma a Andante Lento, la mostra che avete davanti. Sono fotografie di luoghi universalmente noti, ma non consuete: in osservanza al principio dell'andare lento il fotografo ha mosso qualche passo fuori dal sentiero segnato, si è fermato, ha atteso, contemplato, scattato.

Anche la scelta del formato non è casuale: la lettura di una panoramica, come la sua composizione, richiede uno sforzo in più per il controllo di tutti gli elementi, ma è più rispettosa della natura stessa dello sguardo umano che si sofferma per punti nella visione dell'insieme per capire il mondo.

L'archivio di Atlantide Phototravel, dal quale questa selezione di fotografie è stata estratta, raccoglie oltre 300.000 immagini da 118 paesi, realizzate nel corso di produzioni “on assignement” per le più importanti riviste del settore, tra le quali The New York Times, Le Figarò Magazine, Stern, Geo, Geo Saison, National Geographic, Bell'Europa, Travel Holiday ed altre, e successivamente distribuite in tutto il mondo dalle principali banche di immagini come Corbis, Getty Images, Age Fotostock, Simephoto.

 

Informazioni

Data: Da Gio 14 Ott 2021 a Ven 19 Nov 2021

Orario: Alle 18:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Varsavia

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Varsavia

Autore:

Paolo Gesumunno

1786